Spettacoli Teatrali
Dove dormire?

Rassegna Teatrale Bambini e Ragazzi - Teatro Cortesi Sirolo

Tipo evento: Teatro Spettacoli Bambini

Da

Martedì, 27 Novembre 2018 Fino a Domenica, 17 Marzo 2019

Si continua con lo spettacolo di Teatro Accademia C'ERA UNA VOLTA UN RE, previsto per il 26 ottobre ma rimandato al 13 gennaio
"Essere, avere.... Essere, sembrare.... sembrare un re. Sembrare un uomo. Prima lo sembravo, adesso forse lo sono.... Sono un uomo. Non ho più bisogno di una corona, adesso, per sentirmi importante .... Non ho più bisogno di un manto, per sembrare più imponente.... Sono per il verbo essere! Per sempre.... e fino in fondo. " Teatro d'attore. 

A seguire il 10 febbraio con LA REGINA CARCIOFONA di Fantateatro:
"Verdulonia è il rigoglioso regno governato dalla meravigliosa Regina Carciofona mentre Fruttisia ha come sovrano il buffo Re Limoncino. Per una sciocca discussione tra i due regni scoppia un’ inutile guerra a suon di frutta e verdura. Riusciranno l’intelligenza e la tolleranza a far tornare la pace e a insegnare al mondo i segreti di una sana alimentazione e del vivere felici? Teatro d'attore con il coinvolgimento del pubblico."

E il 24 febbraio con LA GUERRA DEI BOTTONI della Compagnia Teatrale Fuoricopione:
"Tratto dal romanzo "La Guerre des boutons" di Louis Pergaud, la storia, ambientata nella campagna francese di fine '800, descrive l'evolversi in senso sempre più ampio della sfida "all'ultimo bottone" tra gli scolari di Longeverne capitanati da Lebrac e quelli di Velrans comandati dall'Azteco. Il titolo del romanzo deriva dal bottino di guerra conseguito dalle due bande a scapito l'una dell'altra: i prigionieri infatti vengono spogliati dai vincitori di tutti i bottoni, fibbie e lacci che portano addosso, e rimandati a casa tra il dileggio generale coi pantaloni in mano."

La rassegna dei piccoli termina il 17 marzo con MUSI LUNGHI NERVI TESI di Teatro Pirata: 
"Quanto è attuale parlare di gentilezza oggi? In una società dove relazionarsi è un problema anziché una risorsa, nasce questo spettacolo che indaga le emozioni scaturite dai rapporti umani,  partendo proprio da quelle negative. MUSI LUNGHI NERVI TESI è un paese dove tutte le persone sono costantemente arrabbiate e maleducate: questo sentimento è così normale che finisce per essere il modo naturale in cui le persone si rapportano. MUSI LUNGHI è popolato da gente talmente tesa da essere incapace persino di piegare braccia e gambe! Un giorno, però, nasce una bambina diversa. Lei non comprende quel modo assurdo di rivolgersi agli altri, vive con rispetto e gentilezza ogni rapporto. Questo causerà parecchi problemi: pagherà l'insolenza della sua gentilezza con l'esilio. Una volta cacciata dal paese intraprenderà un viaggio che porterà lei e la sua famiglia nel paese DOV'E' ADESSO: un luogo abitato da gente allegra e accogliente, che trasformerà la sua realtà in modo inaspettato. 
Uno spettacolo d'attore, pieno di ironia e divertenti gag, in cui la maleducazione e l'aggressività si manifestano, esasperate, con connotati grotteschi su cui poter ridere per comprenderne l'effettiva natura  "alterata" e ritrovare la forza smisurata della gentilezza."

Inizio spettacoli ore 17.30. Ingresso posto unico 6 euro.

Teatro Cortesi Sirolo

INFO e PRENOTAZIONI: 338 5811069

Info utili

+39 +39 338 5811069
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet